Lo Sporting Lavello è la gioventù lavellese

Con gli acquisti di Kurti, Mentino e Bisceglia, lo Sporting Lavello completa il suo progetto di ringiovanimento della rosa e adesso punta ad obiettivi importanti.

Lo Sporting Lavello è impegnato nel girone A del campionato di Prima Categoria Basilicata e attualmente si trova nel centroclassifica. La scorsa settimana sono stati ufficializzati da parte della società gli acquisti dei giovani classe 2002 Christian Kurti, Vincenzo Mentino e Mattia Bisceglia. Sono 3 ragazzi che io conosco bene in quanto ho avuto il piacere di allenarli lo scorso anno nella mia esperienza come vice-allenatore della Juniores Nazionale dell’Usd Lavello.

I loro acquisti, oltre ad essere molto funzionali sotto il profilo tecnico, consentono allo Sporting Lavello di abbassare notevolmente l’età media della rosa rendendo il progetto della società molto interessante e con prospettive sul medio lungo termine. Quest’anno nella rosa ci sono molti ragazzi nati dal 2000 in poi, quindi under 23, e molti partono da titolari.

Andando a dare uno sguardo alla rosa, troviamo sotto i 23 anni i vari Marchisiello, Salvatore, Bavuso, Pallottino, Bergamasco, Merra, Tummolo, Placido, Torelli fino a chiudere col 2005 Sandu, oltre ai nuovi acquisti citati in precedenza. Insomma c’è la possibilità di schierare un’intera formazione dall’inizio di soli under 23. Questi ragazzi inoltre, grazie alla presenza del gruppo storico della rosa, hanno la possibilità di poter ancora crescere.

Lo Sporting ha compiuto un’opera netta di restyling rispetto alla squadra degli ultimi anni ed è una delle squadre con l’età media più bassa dell’intera regione.

In una città vittima di una forte emigrazione giovanile, lo Sporting sta riuscendo a tenere botta, garantendo il ricambio generazionale fondamentale per la salvezza del calcio locale.

Una formazione dello Sporting Lavello di questa stagione